Il Metodo Teatrico® nasce dall’idea del maestro Emanuele Faina e da vent’anni di sperimentazioni, esperienza, formazione con persone di tutte le età e in contesti di tutti i tipi: dalle scuole primarie all’università, dagli istituti penitenziari ai docenti di ogni ordine e grado, dal personale sanitario ai collaboratori scolastici. E’ un metodo di lavoro che per la trasversalità che lo caratterizza può essere utilizzato in ogni contesto sociale, educativo e formativo.

logo teatricos_Tavola disegno 1.png

Cos'è il Metodo Teatrico®?

E’ un percorso di educazione alla scelta relazionale, dalle motivazioni alle modalità di comunicazione.

Unisce il potenziamento delle Soft Skills ai mezzi propri della Teatralità, arricchendo la quantità e la qualità degli strumenti comunicativi e relazionali della Persona.

Promuove il Gruppo come esperienza e modalità di conoscenza e comprensione di sé e dei propri bisogni attraverso l’empatia.

Non forma “attori”, ma stimola la creazione di un contesto che incoraggi la messa in gioco e la collaborazione, il problem solving e l’ascolto. 

Perché Teatrico?

Teàtrico agg. [dal lat. tardo theatrĭcus, gr. ϑεατρικός] (pl. m. -ci), raro.
Il termine è stato riesumato per indicare riferimento generico e quasi astratto al teatro come espressione e manifestazione di una forma d’arte, distinto perciò e quasi contrapposto a teatrale che si riferisce piuttosto alle realizzazioni di tale arte (e su cui grava inoltre una connotazione negativa molto diffusa nel linguaggio comune). (Vocabolario Treccani on line)